Web Alchemy
Web Alchemy | Web Agency Bologna

Blog Web Alchemy

Web Alchemy realizza e sviluppa Progetti Web, Creazione e Ottimizzazione Siti Internet, Posizionamento sui Motori di Ricerca e Web Marketing!

Novità 2018 Google Local Business – Come utilizzare Eventi e Offerte su Google

Tags: , , , ,

Sono finalmente arrivate, tra la fine di Marzo e l’inizio di Aprile, le novità 2018 di Google Local Business; nuove funzioni e nuove tipologie di pubblicazioni sono ora disponibili per le nostre attività commerciali.

Fino a qualche mese fa Google Local Business permetteva ai gestori delle schede Google Map e Google Business di pubblicare “Post” e brevi articoli, rendendoli visibili direttamente sulla pagina di ricerca di Google, in modo completamente gratuito.

Proprio per la grande potenzialità di questo strumento e la sua facilità di utilizzo, avevamo pubblicato un articolo dettagliato su questo argomento, visibile qui:

https://www.webalchemy.it/seo-blog/posizionamento-seo-geolocalizzato-tutti-trucchi-ben-visibili-google-map.html

Ma da febbraio di quest’anno ad oggi, Google ha già introdotto due novità importanti per questo inizio 2018. Google Local Business si rinnova e si amplia, potenziando gli strumenti forniti.

In fase di creazione post il pop-up da compilare, ad oggi mostra due nuove sezioni, rispettivamente Evento e Offerta.

Evento era, in realtà, già disponibile come “variante” del post classico, ma ora ha una sezione dedicata – decisamente più chiara e immedita per tutti gli utenti.

Come terzo ed ultimo elemento troviamo Offerta, una novità a nostro parere eccezionale introdotta da Google e rivolta a Negozianti, Commercianti e – perché no?! – anche a gestori di siti ecommerce… Un ottimo strumento per chi voglia valorizzare uno sconto o promozione, sia online che offline.

Iniziamo ora a vedere nel dettaglio quali siano le caratteristiche di queste due nuove tipologie di pubblicazioni, visibili in anteprima nelle immagini qui a sinistra.

Google Local Business – Gestione Codici Sconto e Offerte.

Analizziamo in primis la sezione Offerte e i campi messi a disposizione da Google Local Business; l’interfaccia è visibile nell’immagine a sinistra e si compone di pochi semplici passaggi.

Non mancano i campi classici, comuni anche ad un post tradizionale pubblicabile passando al tab Novità, quali Immagine, Testo, Titolo e Link.

Per le Offerte, troviamo inoltre i seguenti campi:

  • Data e Orario di Inizio
  • Data e Orario di Fine
  • Codice Sconto
  • Link di destinazione (facoltativo, ma fondamentale nel caso di sito Ecommerce)
  • Termini e Condizioni di Utilizzo (facoltativo)

Abbiamo quindi tutto il necessario per descrivere l’oggetto della nostra offerta e renderla comprensibile ed utilizzabile dai nostri utenti, utilizzando appunto il codice sconto inserito. Adatta sia ad attività di vendita tradizionale, che vendita online, questo meccanismo è ormai familiare a moltissimi utenti e assolutamente di facile interpretazione ed utilizzo.

Google Local Business – Gestione Eventi.

Passando invece al secondo dei tre tab disponibili, i campi messi a disposizione nella sezione Eventi è praticamente identica a quella delle scontistiche, ad eccezione del campo Codice Sconto, non presente in questa tipologia.

Restano invariati i campi legati ai parametri temporali dell’evento; sono quindi richiesti data e ora di inizio e fine così da poter definire i limiti di tempo dell’evento (o dell’offerta nel caso precedente).

Per l’evento, a differenza del Coupon che ci permetteva di definire solo il link di destinazione per l’utilizzo del codice sconto, è inoltre disponibile il campo “Aggiungi un pulsante”, identico nel funzionamento a quello presente nei post e completamente personalizzabile.

Impostando questo pulsante andremo a definire quella che vorremo proporre come CALL TO ACTION ai nostri utenti. Suggerisco, inoltre, di fare sempre attenzione alla dicitura utilizzata qui, scegliendo la più adatta caso per caso, e alla pagina di destinazione che raggiungeranno i nostri utenti al clic.

Sia il testo del pulsante utilizzato come “Call to action” che la pagina di atterraggio (landing page) devono essere definite con attenzione e logica.

L’obiettivo è sempre quello di incuriosire con i pochi elementi testuali disponibili in fase di compilazione del post o dell’offerta, per poi spiegare, chiarire e “convertire in cliente” il visitatore una volta fatto approdare sulla nostra pagina di destinazione e di atterraggio, tecnicamente landing page.

Dove appariranno Eventi e Offerte inseriti su Google Local Business?

Come i normali post, dei quali abbiamo già a lungo trattato nell’articolo di febbraio 2018 – visibile qui https://www.webalchemy.it/seo-blog/posizionamento-seo-geolocalizzato-tutti-trucchi-ben-visibili-google-map.html – gli elementi che andremo a creare in Google Local Business appariranno sempre nella colonna di destra di Google a fronte di ricerche legate al nostro brand, indirizzo o punto vendita.

Presenteranno, in entrambi i casi tutti i campi compilati in fase di creazione e, per le pubblicazioni legate ad Offerte e Codici Sconto, avremo una vistosa etichetta arancione accanto al titolo.

Mano a mano che i gestori di attività Google Local Business inizieranno ad utilizzare sempre più di frequente questi nuovi strumenti forniti da Google per le attività locali, gli utenti si abitueranno sempre di più a questo tipo di contenuti e di grafica. Nel corso dei prossimi mesi, quindi, non è da escludere un consistente aumento in termini di utilizzo di questo tipo di strumenti – data l’efficacia e l’immediatezza – e conseguentemente anche i risultati ottenuti da ogni azione andranno aumentando.

Ad oggi possiamo sottolineare come questo tipo di contenuti, presentati sulla “bianchissima” pagina di Google, abbiano un’ottima visibilità grazie all’utilizzo delle immagini e del colore. Dai test fatti negli ultimi mesi, abbiamo avuto modo di notare come le immagini create con sfondi a tinta unita e colori pastello abbiano risultati (in termini di clic) migliori rispetto ad immagini a sfondo bianco. Parliamo di un incremento del 300% in alcuni casi, a parità di messaggio testuale.

Questo accade perché più colorato è l’elemento che presentiamo, maggiormente sarà lo stacco rispetto al colore dominante sul motore di ricerca, il bianco.

Conclusioni e considerazioni sulle Novità Google Local Business 2018:

Personalmente siamo rimasti entusiasti da queste nuove funzioni introdotte, soprattutto perché – a differenza dei normali post Google Local Business – questi elementi relativi a Codici Sconto, Coupon ed Eventi hanno una visibilità decisamente più lunga. Se un post normalmente permane sulla pagina 7 giorni (e qualche tempo in più nelle SERP mobile, anche se questo dato non risulta ufficialmente confermato da Google), Eventi e Offerte avranno un notevole vantaggio in termini di visibilità grazie alla loro durata estesa. Saranno visibili infatti fino alla data e all’ora impostati nei campi dedicati, permettendoci di presentare il post per un periodo ben superiore ai 7 giorni.

Ad oggi non esiste uno strumento di programmazione per questo tipo di contenuti, ma piattaforme come Hootsuite (https://hootsuite.com) permettono di programmare la pubblicazione di contenuti anche su questo tipo di canale, dandoci così il vantaggio di poter programmare ed automatizzare il nostro piano editoriale.

Per oggi è tutto, ora non vi resta che andare su Google Local Business ed iniziare la creazione dei vostri primi eventi e offerte su Google Local Business.

Per chiudere vi ricordo che, accedendo alla propria scheda di gestione dell’attività su Google Local Business, avrete sempre modo di analizzare i dati statistici di ogni singolo post. Google in questo caso non ci fornisce molte informazioni dettagliate, solamente numero di visualizzazioni e di clic, ma altri interessanti numeri legati alla navigazione di questi utenti si possono poi – logicamente – trovare su Google Analytics, là dove la destinazione dei nostri post sia un vero e proprio sito internet.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Web Designer & Developer Specialties: Programmazione Web (Html, XHtml, Javascript, Jquery, php, mysql), Web Marketing, Sviluppo Applicativi e Gestionali web, Realizzazione Siti Internet.

richiedi informazioni

Compila il form sottostante per ricevere informazioni nel più breve tempo possibile.

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    “Non ho un sito web e la mia attività/azienda “non esiste” in rete…
    Da dove devo iniziare?“

    Sicuramente il primo passo da affrontare è la realizzazione del proprio sito web aziendale, dopo un’attenta analisi del proprio target e del mercato di riferimento. Da questi elementi dipendono la scelta grafica e l’impaginazione, nonchè l’effetto “emozionale” che si vuole trasmettere al visitatore, una volta arrivato sulle pagine del nostro sito.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …e una volta conclusa la realizzazione del sito web,
    sono necessari altri passaggi per ottenere traffico?

    Dopo la creazione del sito internet, sarà necessario far conoscere la propria azienda all’interno delle principali realtà social e web. Per questo motivo Web Alchemy propone sempre, a fianco della realizzazione del sito internet istituzionale, l’indicizzazione del dominio sui principali Motori di Ricerca (da Google a Bing, da Yandex a Baidu) e l’apertura delle pagine Social – Facebook, Twitter e Google+ -, nonchè l’inserimento della propria attività su Google Map.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …devo pianificare lo “start-up web” della mia azienda o prodotto! Quali sono i tempi di realizzazione di un sito web?

    I normali tempi di sviluppo per la creazione di un sito web sono dai 15 ai 90 giorni dalla scelta dell’impaginazione e della grafica, per progetti “standard” o complessi. Questa fase di sviluppo, al fine di ottenere il miglior risultato possibile, risulta impegnativa anche per te. Sarà necessario decidere come impostare e dividere i contenuti da presentare, esattamente come si deve attentamente scegliere la disposizione della merce nel proprio punto vendita, per valorizzare ciò che meglio rappresenta il core business aziendale, in base al design scelto.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …vorrei una “bella” grafica, ma facile per l’utente… è possibile?
    Come possiamo conciliare un design accattivante ad un utilizzo immediato per il visitatore?

    Il primo obiettivo nel progettare la mappa del sito che si vuole realizzare è la praticità per l’utente nel navigare le diverse sezioni che compongono il portale. E’ indispensabile che da ogni pagina, senza alcun tipo di rallentamento, si possa raggiungere qualsiasi altro contenuto del sito web e che tutto sia proposto in modo ordinato.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …vorrei una sito con tante animazioni…
    …ovviamente in Flash!

    Chi lavora nel mondo del web design avrà sentito decine di volte questa richiesta, negli ultimi anni sempre più raramente. La tecnologia Flash, per quanto sia stata una importante fase del design online, è ormai arrivata a conclusione da molto tempo, relegata ad esser utilizzata per pochi, singoli, elementi della pagina. Le più moderne tecnologie web, HTML5 e CSS3 per esempio, consentono animazioni ed effetti altrettanto “spettacolari”, ma garantendoci una migliore ottimizzazione da parte dei motori di ricerca. Per fare un esempio, una galleria di immagini in Flash non potrà mai portare traffico organico qualificato da Google Immagini e non sarà visibile sulla maggior parte dei dispositivi Mobile (Tablet e Smartphone).

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    Il Sito deve essere Responsive!
    …il mio sito si dovrà vedere su tutti i dispositivi…

    Arrivati ai picchi attuali di navigazione da mobile (smartphone o tablet), è indispensabile progettare e realizzare siti internet in grado di adattarsi a tutte le più diffuse risoluzioni e dispositivi.

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    ×